Ottobre 2010

Le prestazioni sanitarie svolte nello studio di fisioterapia non sono riconosciute dall' INPS in quanto il luogo, lo studio professionale del fisioterapista, non rientra nel novero delle ubicazioni di pubblico esercizio sanitario. Pertanto il fisioterapista che opera in libera professione non può giustificare l'assenza dell'assistito in malattia.