ISCRIZIONI CHIUSE A CAUSA DEL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DI POSTI DISPONIBILI

Gentili colleghi anche quest'anno A.I.FI. Piemonte Valle d'Aosta organizzerà il corso Maitland livello 1.

Date:
  1. 11 – 15/02/2013
  2. 10 – 14/06/2013
  3. 04 – 08/11/2013
  4. 13 – 17/01/2014;
Costo:  2400 euro (solo per iscritti AIFI 2012)    Accreditato ECM.
Sede: Presidio Sanitario San Camillo di Torino. Strada Santa Margherita 136.
 
Apertura iscrizioni: 10 dicembre 2012, ore: 9.00.
Chiusura iscrizioni: 21 dicembre 2012, ora 20.00.
 
Per iscriversi effettuare bonifico intestato a A.I.FI Piemonte-Valle d’Aosta, con causale partecipazione "Iscrizione Maitland livello 1" Banca Unicredit Ag.Carducci(TO) IBAN: IT09J0200801107000002048849.
 
1° rata di 800 euro (valida per l'iscrizione).
2° rata di 800 euro entro il 30/04/2013
3° rata di 800 euro entro il 30/09/2013
 
Inviare via mail a maitlandaifi@gmail.com i seguenti documenti:
 
  1. fotocopia tessera A.I.FI. 2012 o bonifico iscrizione
  2. Scheda di iscrizione compilata 
  3. copia bonifico d'iscrizione al corso
 
 
Geoffrey D. Maitland, fisioterapista australiano e co-fondatore dell’IFOMT (International Federation of Orthopedic Manipolative Therapists) sviluppò questo specifico concetto di trattamento negli anni ’50. L’avvento del Concetto Maitland rappresenta uno degli sviluppi più significativi della Terapia Manuale. Il Concetto Maitland è un “concetto” e non una “tecnica”. Non si pone l’attenzione sulla tecnica di trattamento, bensì sulla filosofia che è alla base del modo di pensare e di procedere nelle decisioni terapeutiche, coinvolgendo l’esame analitico e la valutazione, sui quali su fondano le scelte di trattamento. La Terapia Manuale è valida su un largo spettro di ambiti specialistici, che comprendono l’ortopedia conservativa e post-chirurgica, la terapia sportiva e le patologie reumatiche.
Al giorno d’oggi la Terapia Manipolativa non è più concentrata esclusivamente sulle componenti articolari del movimento, bensì include la valutazione e il trattamento della funzione e della sensibilità meccanica o della mobilità del sistema nervoso e della funzione del sistema muscolare. Quando anche le attuali conoscenze sulla fisiologia del dolore vengono integrate alla decisione del procedimento terapeutico, si può stilare un piano di trattamento dettagliato e individuale, proprio a ciascun paziente. Ciò permette al fisioterapista di migliorare ed ampliare il suo approccio clinico nel seguenti modi:
 
  • usando precise procedure di valutazione;
  • applicando un preciso modello di pensiero che facilita l’analisi dei problemi del paziente dal punto di vista clinico e teorico;
  • integrando l’ICF all’esame e al trattamento;
  • utilizzando l’esame manuale e le tecniche di trattamento della colonna vertebrale e delle articolazioni periferiche;
  • utilizzando l’esame e il trattamento delle strutture neurali;
  • analizzando gli squilibri muscolari;
  • istruendo ed avvertendo il paziente riguardo al movimento, la postura e l’auto-correzione.
 
Il Concetto Maitland continua ad essere un concetto dinamico, grazie all’integrazione delle attuali conoscenze scientifiche.
 
Scarica il Programma del corso.
Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci via mail a ghionematteo86@gmail.com e visita il sito: http://www.imta.ch